10 gennaio 2019

I grandi camaleonti - sceneggiato RAI del 1964 diretto da Edmo Fenoglio,

I grandi camaleonti è uno sceneggiato televisivo del 1964 in otto puntate diretto da Edmo Fenoglio, trasmesso sul Programma Nazionale. Sceneggiato dal drammaturgo Federico Zardi, costituisce una sorta di seguito de I Giacobini, diretto dallo stesso regista, andato in onda nel 1962.

9 gennaio 2019

L'ultima odissea (1977) di Jack Smight



L'ultima odissea (1977) di Jack Smight, con Jan-Michael Vincent, George Peppard, Dominique Sanda, ecc...

Trama:
Lo scoppio della Terza Guerra Mondiale, provocata da un improvviso lancio di missili con testate nucleari contro le più grandi città degli Stati Uniti, ha avuto conseguenze spaventose. La Terra, diventata in gran parte radioattiva, si è spostata dal suo asse ed è diventata semidesertica e ormai inabitabile. Tra i pochi sopravvissuti alla catastrofe ci sono il maggiore dell'aviazione Sam Denton e tre dei suoi uomini che, abbandonato il bunker dove sono rinchiusi, vanno in cerca di altri potenziali sopravvissuti.

La spia che vide il suo cadavere (1972) di Lamont Johnson

La polizia interviene: ordine di uccidere! (1975) Regia di Giuseppe Rosati

La polizia interviene: ordine di uccidere! (1975) di Giuseppe Rosati (film completo ITA), con Leonard Mann, James Mason, Enrico Maria Salerno, Fausto Tozzi, Janet Agren e Franco Interlenghi.

La Polizia Ringrazia (1972) Regia di Steno - Film Completo

Steno 1972, Enrico Maria Salerno, Mariangela Melato Di destra? Di sinistra? No, democratico. Con questo staordinario film molto apprezzato anche all'estero Stefano Vanzina (Steno) dà l'inizio al filone del poliziesco italiano, concentrando contenuti, aspetti e stilemi che saranno fondamentali per l'intero genere. L'Italia nel periodo dopo le rivolte sessantottesche e le tentazioni autoritarie nei conservatori. Roma è una città violenta, preda del crimine. I rapporti la tra polizia, in anni in cui si sente incompresa a causa degli scontri di piazza con studenti e operai (che la stampa enfatizza), e la magistratura (che ne limita i poteri in nome della legalità) sono tesi.

8 gennaio 2019

Il Cittadino si Ribella (1974) diretto da Sergio Castellari





Il miglior poliziesco all'italiana insieme a "Milano calibro 9" di Fernando di Leo e “Il grande racket" dello stesso Castellari.
Dopo “La polizia incrimina, la legge assolve”, il regista torna al poliziesco (genere del quale si sarebbe poi affermato come uno dei massimi esponenti) e utilizza Franco Nero (nella sua prova migliore in assoluto: disperata, sincera, sentita) per attuare una profonda riflessione: il motivo che spinge il protagonista a vendicarsi dei criminali é stavolta dato dal fatto di aver ("semplicemente") subìto una vergogna pubblica.