17 ottobre 2018

La splendida Alexa Davalos, interpreta Giuliana Crain nella serie The Man in the High Castle

Alexa Davalos The Man in the High Castle Juliana Crain Actor - actor @kisspng L'uomo nell'alto castello (The Man in the High Castle) è una serie televisiva statunitense prodotta da Amazon Studios. Basata sul romanzo ucronico distopico di Philip K. Dick La svastica sul sole del 1962, la serie è ambientata in un passato alternativo in cui le potenze dell'Asse hanno vinto la seconda guerra mondiale e dominano gran parte del mondo.

 America, 1962. Gli Stati Uniti non esistono più e il loro territorio è stato spartito tra Germania e Giappone: a ovest si trovano gli Stati Giapponesi del Pacifico; a est sorge il Grande Reich Nazista; i due territori sono divisi dagli Stati delle Montagne Rocciose, noti anche come Zona Neutrale. Juliana Crain è una giovane donna che vive a San Francisco insieme al fidanzato Frank.

15 ottobre 2018

Se una popstar come Taylor Swift prende posizione contro Trump ci sarà un perchè !


NASHVILLE - Domenica scorsa sera, Taylor Swift ha fatto qualcosa che non aveva mai fatto nella sua carriera stratosferica come una pop star: Lei ha approvato un candidato politico in Tennessee, il suo stato d'adozione.
Ha approvato due candidati, in realtà, sia i democratici: Rappresentante Jim Cooper, che è in corsa per la rielezione al Congresso, e l'ex governatore Phil Bredesen, che è in esecuzione per riempire il seggio al Senato che il repubblicano Bob Corker è volontariamente, una sorta di, sgombero.

12 ottobre 2018

Personaggi televisivi più insopportabili

Graduatoria dei peggiori personaggi televisivi, ovvero quelli che proprio non sopporto


  1. Barbara D'Urso
  2. Mara Venier
  3. Maria de Filippi
  4. Maurizio Costanzo
  5. Simona Ventura
  6. Fabio Fazio
  7. Amadeus
  8. Eleonora Daniele

10 ottobre 2018

Stragi d'Italia . Il caso Costa Concordia


Il naufragio della nave Costa Concordia avvenne il 13 gennaio 2012 causato da un urto contro il gruppo di scogli Le Scole, nei pressi dell'Isola del Giglio
La grande nave da crociera di proprietà della compagnia di navigazione Costa Crociere, era agli ordini del comandante Francesco Schettino. La Costa Concordia salpata dal porto di Civitavecchia e diretta a Savona per l'ultima tappa della crociera «Profumo d'agrumi», nelle acque dell'Isola del Giglio urtò uno scoglio riportando l'apertura di una falla lunga circa 70 metri sul lato di sinistra della nave, l'impatto ha provocò la brusca interruzione della navigazione, un forte sbandamento e il conseguente incaglio sullo scalino roccioso del basso fondale prospiciente Punta Gabbianara causando la morte di 32 passeggeri