Gioca a FORGE of EMPIRE, gioca a RAIL NATION oppure ELVENAR sono giochi BELLISSIMI e Gratuiti

1 gennaio 2017

La moglie in bianco... l'amante al pepe - Film Completo in #streaming


Peppino Patanè, nobile e dentista, e la moglie, donna particolarmente fragile e piagnucolona, attendono l'arrivo del figlio Gianluca di ritorno dopo molto tempo da un viaggio da Londra ma Peppino lo troverà molto cambiato. Calogero Patanè, nonno di Gianluca e padre di Peppino, scopre che il nipote possiede delle riviste su uomini seminudi e deduce che è omosessuale e in seguito a questo shock viene colpito da un infarto che lo costringe a cambiare il testamento sul letto di morte. Qualche minuto prima di morire Calogero chiama il figlio per confessargli con i gesti, in quanto non ha la forza di parlare, l'omosessualità del nipote ma il figlio non recepisce il messaggio e così il padre muore. Durante il funerale Carmelina, la cameriera di casa Patanè, diffonde in giro la notizia dell'omosessualità del figlio di Peppino infatti in poco tempo lo sanno tutto il paese tranne ovviamente Peppino. Durante la lettura del tanto atteso testamento si scopre che tutta l'eredità andrà a Peppino a patto che il figlio si sposi e abbia un figlio ad un anno esatto dalla sua morte altrimenti l'eredità passerà a Linda, la sorella di Peppino che odia profondamente. Peppino, convinto che si tratti di un compito facile, scopre dalla sua amante l'omosessualità dal figlio. Accecato dalla rabbia ordina a Carmelina di portagli la posta e vede che ha ricevuto delle missive offensive contro il figlio ed è oggetto di vessazioni dalla gente del paese e viene anche continuamente perseguitato da uno strozzino. Peppino decide di metterlo alla prova mandandolo, con una scusa, a prendere le cartucce per il suo fucile dalla sua amante che possiede un'armeria ma qui vi arriverà il marito e Gianluca ha una reazione ma sarà costretto a scappare dal balcone cadendo in braccio a Peppino che nel frattempo riceve altre missive dispregiative contro il figlio. Sconfortato ma non arreso Peppino decide di chiedere aiuto al suo amico d'infanzia Don Fefè che gli manda Sonia, una signorina inizialmente poco avvenente come assistente per il suo studio dentistico ma presto scoprirà che è una bella donna adatta per suo figlio. Ben presto, viene annunciato il fidanzamento tra Gianluca e Sonia e Peppino finalmente può mettere a tacere tutte le malelingue. Dopo poco tempo i due finalmente si sposano ma nonostante tutto c'è qualcuno che rovina il matrimonio facendo un brutto gesto a Gianluca durante la foto di rito. Al termine della festa Gianluca e Sonia si preparano alla prima notte di nozze ma Gianluca è estremamente stanco e ubriaco che fa fatica a stare in piedi e Peppino, per spronarlo, mette una cassetta dei ricordi della Seconda Guerra Mondiale. Il giorno dopo, all'insaputa di Peppino, i due partono per il viaggio di nozze a Taranto nell'albergo di Linda e Peppino, preoccupato per un possibile boicottamento del matrimonio del figlio, parte anche lui a Taranto. Linda infatti aveva già presentato a Sonia il figlio "cadetto" Piero incaricato di boicottare il matrimonio ma Peppino evita il piano della sorella e alla fine Gianluca e Sonia diventano genitori di un bambino e quindi l'eredità del padre è tutta sua e viene anche annullato il debito con lo strozzino. Il film termina con la presentazione a tutto il paese del bimbo erede al trono e mettendo ancora a tacere le malelingue, che però risultano veritiere in quanto Peppino si accorge che il figlio ammicca a uomo sotto al balcone

Nessun commento: